Assistenza Legale per Altri Disagi sui Viaggi

Vacanza rovinata? O altri tipi di disagi? Fai valere i tuoi diritti, chiamaci!

 

Annullamento della Partenza: Come Richiedere il Rimborso del Viaggio

Tra i tanti imprevisti che possono rovinare un viaggio c’è l’improvviso annullamento della partenza per motivi personali dovuti a malattie, impegni a cui non si può rinunciare o altro.

Da questi casi nasce la necessità di dover richiedere il rimborso del viaggio prenotato per coprire le spese della prenotazione del biglietto aereo e dell’hotel: attraverso una copertura assicurativa sul viaggio è possibile ottenere in tempi brevi il risarcimento totale dell’intera tariffa sostenuta in anticipo per il viaggio.

Di solito i costi relativi alla sottoscrizione di un’assicurazione di viaggio sono molto contenuti e si trovano molte compagnie sul web disposte ad erogare esclusivamente il servizio, proponendo diverse tipologie a tariffe molto convenienti. La più diffusa è la Rc Disdetta Volo + Hotel, anche se può scegliere tra varie formule che si adattano ad ogni caso, come il rimborso solo volo o solo hotel, piuttosto che annullamento viaggio e molto altro.

Per chi invece non ha pensato a tutelarsi sul viaggio e non ha quindi stipulato alcuna formula assicurativa, esiste comunque la possibilità di venire risarcito in caso di annullamento della partenza.

Il Codice del Turismo (D.Lgs. 23.5.2011 n. 79, Codice del Turismo) prevede la possibilità di risarcimento nel caso in cui il consumatore annulli la partenza a causa di fatti sopraggiunti improvvisamente, non imputabili, come ad esempio una malattia imprevista o un lutto, prevendendo l’intero rimborso della somma versata, senza alcuna eccezione.

Inoltre una recente sentenza (Trib. Torino, ord. ex art. 702-bis c.p.c. Del 2.10.2014) si può essere interamente risarciti anche nel caso in cui si debba annullare un viaggio in caso di malattia di un congiunto o un parente prossimo e non direttamente dal proprio impedimento, venendo definito dai giudici come “fatto sopraggiunto non imputabile”, venendo rimborsati senza il pagamento di alcuna penale.

 

Vacanza Rovinata: Come Richiedere il Risarcimento all’Agenzia di Viaggio

Purtroppo è capitato a tutti di tornare insoddisfatto da una vacanza a causa di disagi più o meno gravi come errate prenotazioni di voli e hotel, mancanze di servizi richiesti e molto altro: in questi casi è nostro diritto richiedere un rimborso all’agenzia di viaggio per risarcimento danni (sia economici che morali) con la quale si è effettuata la prenotazione.

In questo caso ci si può rivolgere direttamente all’agenzia che provvederà ad inoltrare la richiesta al tour operator, che è sempre il responsabile di disservizi e inadempimenti. Se invece i disservizi sono legati alle prenotazioni o alle informazioni fornite al cliente è l’agenzia che ne deve rispondere.

La richiesta di risarcimento vacanza va presentata entro e non oltre i 10 giorni dall’avvenuto rientro dalla vacanza in questione, pena la possibilità di ottenere il rimborso delle spese fatturate.

Ti Assistiamo Gratis in Tutta Italia, Raccontaci Adesso il Tuo Caso.

Contattaci Subito!
Tourist Legal Assistance